La nostra gamma di alimentatori è stata sottoposta a verifiche tecniche in accordo alle norme CEI/EN 60204-1.

Gli apparati sono stati provati nella configurazione tipica di installazione e con periferiche conformi alla Direttiva EMC 89/336/EEC.

La funzione dell'alimentatore antistatico è quella di trasformare la tensione di rete e attivare un principio di elevazione della stessa ad un livello di alta tensione necessario per il funzionamento degli elettrodi ionizzanti, che sono allacciati elettricamente all'alimentatore antistatico.

Da qui si deduce che il cuore dell'intero equipaggiamento è proprio l'alimentatore, che dovrà essere preservato da eventuali sbalzi di tensione o probabili danni agli elettrodi collegati, per non pregiudicarne il buon funzionamento.

Gli alimentatori sella Serie CND/PD possono essere forniti con interruttore di funzionamento o senza (in quest'ultimo caso vengono attivati dal dispositivo di avviamento principale delle attrezzature dove verranno utilizzati). La tensione in uscita è di 5.000 V per ionizzatori in versione normale e di 7.000 V per ionizzatori in versione antiscossa. Sono disponibili 4 attacchi in uscita per l'alta tensione, il cui rapporto di potenza per la connessione con qualsiasi modello di barra ionizzante, non deve superare i 10 metri di sviluppo complessivo. Inoltre è predisposta una lampada di emergenza che si illumina in caso di anomalia delle barre e del trasformatore. La struttura di costruzione è di acciaio verniciato. Il grado di protezione è a norme IP54. Vengono forniti con cavo di alimentazione della lunghezza di mt. 2, completo di spina e possono essere installati nelle zone di preferenza in prossimità dell'utilizzo degli ionizzatori.

CND/PDI-5000V | CND/PDI-7000V

CND/PDI-5000V | CND/PDI-7000V

La Serie CND/PD è fornita con interruttore di funzionamento e lampada di allarme che si illumina in caso di anomalia delle barre e del trasformatore.

La tensione in uscita è di 5.000V (modello CND/PD5I) per ionizzatori in versione normale e di 7.000V (modello CND/PD7 I) per ionizzatori in versione antiscossa e a corrente limitata . Sono disponibili 4 attacchi in uscita per l'alta tensione, il cui rapporto di potenza per la connessione con qualsiasi modello di barra ionizzante , non deve superare i 10 metri di sviluppo complessivo.

La struttura di costruzione è di acciaio verniciato. Il grado di protezione è a norme IP65. Vengono forniti con cavo di alimentazione della lunghezza di 2 metri, completo di spina.

CND/2A

CND/2A

Questa tipologia di alimentatori è stata studiata e realizzata per ovviare a tutte quelle situazioni che prevedono l'applicazione di due alimentatori sulla stessa macchina. Infatti, in un unico armadio, sono inseriti due gruppi antistatici indipendenti con tensione in uscita di 7000 V. ( MOD CND/2A ) dotati di due interruttori luminosi di funzionamento.

Sono disponibili 4 attacchi in uscita per l'alta tensione il cui rapporto di potenza per la connessione con qualsiasi modello di barra ionizzante , non deve superare i 20 metri di sviluppo complessivo. La struttura di costruzione è di acciaio verniciato. Il grado di protezione è a norme IP65

CND/S | CND/A

CND/S | CND/A

Gli alimentatori della Serie CND/S e CND/A sono dotati di interruttore luminoso di funzionamento e di regolazione a due posizioni della tensione in uscita (4/5.000 V. per ionizzatori in versione normale - 7/8.000 V per ionizzatori in versione antiscossa e a corrente limitata). Sono disponibili 4 attacchi in uscita per l'alta tensione il cui rapporto di potenza per la connessione con qualsiasi modello di barra ionizzante, non deve superare i 10 metri di sviluppo complessivo.

La struttura di costruzione è di acciaio verniciato. Il grado di protezione è a norme IP65

AEP

AEP

Gli alimentatori di questa serie sono stati realizzati per alimentare le pistole mod CNPD/AC-24.

L'alimentatore è costruito con custodia in plastica dalle dimensioni mm 200x150x90 - IP56, la quale contiene un alimentatore 100/240 Vac -24 Vdc, un elettrovalvola per l'erogazione dell'aria, alimentata a 24 Vdc e un morsetto porta fusibile.

Su un lato della custodia è posizionato il cavo alimentazione con spina, mentre sul lato opposto si trova una lampada di segnalazione presenza rete 24 Vdc, un connettore a 5 posizioni per alimentazione pistola e i raccordi per entrata e uscita aria compressa ( priva di acqua,olio e altre impurità).